Sei in: Home » Informazioni » Clima » Clima
Informazioni

Clima

Clima

Il Messico è uno stato che presenta una grande varietà climatica, influenzata particolarmente dalla presenza degli oceani e dal carattere prevalentemente montuoso del paese; spesso, infatti, le montagne fanno da barriera impedendo il passaggio di perturbazioni.
Si può dunque passare dai -20° C registrabili in alcune zone dello stato del Chihuahua ai 50° C del deserto di Sonora.

Genericamente il paese è divisibile in quattro grandi zone climatiche:
- la Tierra Caliente (terra calda), con altitudine fino a 800 m;
- la Tierra Templada (terra temperata), con altitudine fino a 1700 m;
- la Tierra Fria (terra fredda), con altitudine fino a 3600 m;
- la Tierra Helada (terra ghiacciata), con altitudine sopra i 3600 m.

È bene ricordare che la divisione non è poi così rigida. Infatti esistono anche zone, seppur di estensione molto minore rispetto alle quattro citate, con micro-climi del tutto particolari.

La Tierra Caliente presenta un clima tropicale secco ed è identificata nelle zone della penisola dello Yucatán, nello stato del Chiapas e lungo le pendici della Sierra Madre Occidentale ed Orientale.
Le temperature medie annue sono comprese tra i 18 e 22° C.

La Tierra Templada invece è caratterizzata da un clima caldo-umido o caldo semi-umido. In questa zona le temperature medie si attestano intorno ai 12/18° C ed è costante la presenza di piogge lungo l'arco dell'anno, che raggiungono in alcuni casi la soglia dei 1500 mm di precipitazioni annue.

Nella Tierra Fria, zona in cui è compresa anche la capitale Città del Messico, il clima è prevalentemente temperato semi-umido, con temperature comprese tra i 5 e 12° C. Le precipitazioni non superano i 1000 mm annui e, ad altitudini particolarmente elevate, si segnala la presenza costante di gelate.

La Tierra Helada si distingue per essere caratterizzata da un clima molto ostile rispetto al resto del paese. Infatti in questa zona la temperatura media annua si attesta intorno agli 0° C.

Le stagioni in Messico non sono scandite come le nostre. Da maggio a ottobre, infatti, vi è la stagione umida, in cui gli alisei nord-orientali portano grandi masse di aria umida ed instabile. Si verificano quindi frequenti precipitazioni di carattere temporalesco molto brevi ma intense.

In particolare poi, tra la seconda metà di agosto e la fine di ottobre, il paese (soprattutto nella parte meridionale/zona caraibica) è sottoposto al rischio di uragani, a volte anche molto violenti.

Nel resto dell'anno invece il clima è prevalentemente asciutto, con scarse precipitazioni.

Mano a mano che ci sia allontana dalle coste, varia anche notevolmente l'escursione termica tra giorno e notte. Si consiglia pertanto di calcolare sempre questo particolare e di vestirsi adeguatamente.