Sei in: Home » Attrazioni » Ria Lagartos » Ria Lagartos
Attrazioni

Ria Lagartos

Ria Lagartos

La riserva della biosfera di Ría Lagartos si trova nel sud-est del Messico ed è il luogo che ospita la più grande colonia di fenicotteri rosa del Messico (se ne contano circa 44 mila). Ría Lagartos è ubicata nello stato dello Yucatan e si affaccia sull'incantevole Golfo del Messico. La riserva è situata a 250 chilometri da Merida, a 100 da Valladolid e 50 da Tizimin, ma è raggiungibile anche dalle importanti mete turistiche come Cancun e Playa del Carmen.

Principalmente è costituita da un’imponente laguna che occupa un vasto tratto di costa, quasi 50.000 ettari. La riserva, su cui è stata posta l'attenzione del governo messicano a partire dal 1986, offre una folta varietà di habitat naturali.
Tra le piante tipiche della zona sono immancabili le mangrovie, piante che danno rifugio a molte specie di pesci, crostacei ed invertebrati. Qui le mangrovie crescono in ogni forma e tipo; si passa dalle mangrovie nane, alte non più di due metri, per arrivare fino alle mangrovie giganti, che possono raggiungere persino i 10 metri di altezza.

Ma non è solo la vegetazione ad essere al centro dell'attenzione. Già, perché nella riserva di Ría Lagartos sono presenti anche numerosissime specie animali, in particolare uccelli acquatici (circa 280 specie), tra cui ricordiamo gli spettacolari Fenicotteri Rosa.
Le acque paludose non eccessivamente alte sono l'habitat perfetto per questi animali che trovano cibo in abbondanza e si riproducono costantemente, nidificando tra i mesi di aprile e agosto.

Oltre a loro poi ci sono anche gazze, cormorani, galline d'acqua, martin pescatori, pellicani, ibis e numerose altre specie, alcune delle quali protette e presenti solo qui.

Inoltre nella laguna vivono anche quattro specie di tartarughe: la famosa Caretta Caretta, la tartaruga verde, la tartaruga laud ed infine la tartaruga embricata (quest'ultima, peraltro, è purtroppo in via di estinzione). La riserva è considerata una zona di riproduzione molto importante e per questo viene preservata, limitando al massimo le “intrusioni” dell'uomo.

Nelle paludi di Ría Lagartos sono presenti anche numerosi coccodrilli, sempre vigili a pelo d'acqua.

La riserva poi presenta anche un alto numero di specie di mammiferi, 55 delle quali sono in pericolo di estinzione. Tra esse ci sono il giaguaro, l'ocelote (un felino di piccola taglia tipico della zona), la scimmia ragno, l'orso formichiere.

È permesso visitare la riserva a patto di non avvicinarsi troppo agli animali. Per farlo ci si serve delle lance dei pescatori, che saranno ben contenti di accompagnarvi in questo posto incantato per mostrarvi le meraviglie di Ría Lagartos.